Quando devono creare i propri annunci di vendita, quasi tutti gli agenti immobiliari si concentrano sul descrivere le caratteristiche degli immobili:

Quante camere ha l’immobile?
Quanti bagni?
Dove si trova la cucina?

Tutte cose giustissime trattandosi di annunci di vendita… Non si può mica comprare una casa a scatola chiusa!
Tuttavia, nessuno si focalizza sulle caratteristiche dell’acquirente ideale o “buyer persona

ANNUNCI DI VENDITA: IL CASE STUDY DI MEREDITH GOAD

Meredith Goad del Press Herald racconta di quanto sia importante invece concentrasi sulla tipologia dell’acquirente.

Meredith ha condotto uno studio su venditori e acquirenti del Maine, dove, negli ultimi anni, ci sono sempre più fattorie e allevamenti in vendita.

Chi è la persona che vorrebbe acquistare queste proprietà, secondo le ultime ricerche?
Di solito si tratta di persone che lavorano a tempo pieno in città, che fanno una vita frenetica e che sognano un’esistenza “bucolica” in un posto dove dedicarsi alla natura e all’allevamento di animali…persone desiderose di un cambio di vita.
Oppure si potrebbe trattare di persone benestanti, stanche delle solite spiagge lussuose dove si rifugiano nel weekend, e pronte ad abbandonarsi… con la “servitù” al seguito nel mezzo di campi coltivati.
E non solo…spesso semplicemente chi cerca di comprare queste fattorie è una persona che è nata in un ambiente rurale, che per lavoro si è trasferita in città  e ora desidera ritrovare la calma e i ritmi lenti di un contesto più “bucolico”.

Il segreto è cambiare approccio sugli annunci di vendita e mettere in vendita lo STILE DI VITA, non la casa!

Chi ha un’agenzia immobiliare nel Maine, può fare interviste a chi abita nelle fattorie in vendita, girare dei video in vari momenti della giornata per far vedere la bellezza della natura con luce diversa, può creare ebook e poadcast su come fare le marmellate con i prodotti dell’orto ad esempio e tanto altro ancora.

Creare annunci di vendita emozionanti e generando contenuti di valore… è il modo migliore per emergere nel proprio mercato di riferimento!!!

Leave A Comment