LEADER: COSA DEVE FARE IN UN MOMENTO DI CRISI

Essere leader è molto difficile e lo è ancora di più in un momento di crisi.

Sia che la tua azienda stia attraversando un’emergenza finanziaria o che si ritrovi vittima di un disastro ambientale, in questi momenti sei proprio tu a dover dimostrare le tue doti di leader e riuscire a far in modo che il tuo team continui a galleggiare.

Da leader: avvicinati a coloro che sono stati i più colpiti

Le azioni da intraprendere dipendono da che tipo di crisi ti trovi ad affrontare; se si tratta di un evento che mette in pericolo la struttura per prima cosa devi mettere in sicurezza i tuoi impiegati, se si tratta invece di gestire problematiche emozionali di alcuni membri del tuo staff, spendi del tempo a parlare con loro per capire di cosa hanno bisogno, scopri come poterli aiutare ad esprimere le loro emozioni.

Il leader dimostra empatia con le azioni

La tua prima reazione alla crisi potrebbe essere una forte frustrazione e questo è assolutamente normale, ma il miglior modo per reagire è prendere la situazione in mano ed agire, domandandosi cosa poter fare per supportare il tuo staff.
Per esempio dopo gli attacchi dell’11 settembre, Tony Robbins tenne un evento durante il quale il pubblico era invitato a condividere le proprie preoccupazioni e paure. Durante l’evento è stato anche capace di organizzare una postazione per donare il sangue per le persone ferite durante gli attacchi.

Sii una risorsa per il tuo team

Se nella tua azienda sei un leader, sicuramente ci sarà un motivo. E’  il momento di utilizzare le tue capacità anche con tutto il resto dei membri della tua azienda. Sii una risorsa per queste persone, offri il tuo supporto e la tua amicizia durante il tempo di crisi.

Definisci una strategia che funzioni

Le crisi peggiori sono sempre quelle che ti colpiscono all’improvviso. Non ci si aspetta mai che il peggio possa accadere, ma una volta che questo accade è meglio imparare  cosa ha funzionato e cosa invece no, per essere più preparati la prossima volta. Crea un piano di emergenza così che nessuno sia colto impreparato. Affida ad una persona del tuo staff il compito di mettere in pratica questo piano.
Non potrai mai essere del tutto preparato per una crisi, ma imparare da questa situazione per fare meglio in futuro è sicuramente fondamentale.

Leave A Comment